ALCHIMIA


Due esseri cercano di venirsi incontro da un po' di tempo.

E un'ennesima volta, sventando pregiudizi, equivoci, o il proprio ego, capita che si incontrano davvero, in un incastro che qualcuno chiama CHIMICA.. o ALCHIMIA. La stessa fra ingredienti che si sposano in una ricetta azzeccata. 

Come se le cellule dei due corpi si fossero comunicate a catena 'VIA LIBERA!' e si fossero aperte in un abbraccio con quelle dell'altro essere. Il motore, che ora li accomuna, inizia a girare e si nutre di vita vibrante, ingrana la quinta, tutto è fluido, e la comunicazione scorre e arriva in una sincronizzazione perfetta!

Non deve essere necessariamente un abbraccio in senso fisico, può anche solo essere un sorriso, una gentilezza, un ascolto o una comprensione che cambiano lo stato interiore, che arrivano improvvisi e illuminano una giornata... 

Una danza in cui si è conquistato -continuando a danzare insieme nel tempo- un momento di totale FIDUCIA!
Oggi, giorno di nascita di Rolando Toro (19/04/24), 
è la GIORNATA MONDIALE DELLA BIODANZA®!
Purtroppo non ho avuto modo di conoscerlo, ma lo sento palpitare nella sua creatura, la Biodanza®, nelle sue foto, nelle sue poesie...!



FRAGILITA'

Cos'è la "grandezza" se non la pulsazione del piccolo nel grande?

Fragili, siamo
E più deboli di un roseto, poiché ci distrugge una parola, uno sguardo.

Ma nella nostra fragilità coviamo i titani
E nel nostro intimo, creature effimere, generiamo l'eternità.

Nel più indifeso abbandono non possiamo vivere senza amore.

Nell'umiliante decadenza diamo vita al germoglio.

Nella brutale prova di esistere
incontriamo l'estasi.

Rolando Toro Araneda